Il Centro Ecologista Vittoriese, nel ribadire  il diritto di manifestare contro l’imposizione del lasciapassare sui posti di lavoro voluta dal governo Draghi, invita i cittadini a non accomunare le mobilitazioni contro il Green Pass alle provocazioni fasciste contro le organizzazioni democratiche e sindacali.
Esprime la propria solidarietà alla CGIL, colpita dall’assalto fascista alla propria sede nazionale.
Condivide la mozione presentata al Parlamento da: Partito Democratico, Leu e Cinque Stelle, che impegna il Governo ad intervenire per sciogliere i partiti, i movimenti e le organizzazioni di matrice fascista.