Sezione: Socialismo
Editore: edizioni LOTTA COMUNISTA
Pagine: 723
ISBN: 9788855040129
Biblioteca: BFDR-sede di Vittorio Veneto
Anno: 2020
Note: Introduzione al volume di Gian Giacomo Cavicchioli. Prima pubblicazione: Editori Riuniti, 1978
Modulo richiesta prestito

Recensione

Gli scritti qui presentati appartengono o fanno riferimento al periodo compreso fra marzo 1853 e febbraio 1854, quando ebbe inizio l’intervento anglo-francese nella guerra di Crimea. Si tratta in gran parte di articoli pubblicati su «The New-York Daily Tribune».
Le corrispondenze giornalistiche di Marx ed Engels spaziano su una vasta gamma di questioni tra cui: il ciclo economico e la possibilità, poi non verificatasi, di una nuova grande crisi per la fine del 1853; il colonialismo, con speciale riguardo ai casi dell’India e della Cina; le relazioni internazionali, in particolare l’aggravarsi della “questione orientale” dalla quale scaturirà la guerra di Crimea. Vi si svela la tela di tutti i nessi reciproci, il complesso intreccio del mutamento economico e politico mondiale che determinava lo svolgersi concreto delle lotte fra le classi internazionali.
Le lotte sociali e politiche in Europa, l’espansione coloniale, la resistenza dei popoli asiatici e le tensioni nel sistema degli Stati che culmineranno nella guerra di Crimea non appaiono più come una congerie di fatti sconnessi ma si ricompongono in un’unica visione complessiva.

Tags: Marxismo