Nel lungo periodo, poi, danneggiano l’agricoltura stessa indebolendo le piante coltivate, compromettendo la produttività del terreno e la qualità del raccolto e distruggendo la biodiversità animale e vegetale.
Quest’anno l’evento cade nel pieno dell'Iniziativa dei Cittadini Europei contro il Glifosato, un pesticida tossico di cui si è molto parlato e molto si continuerà a parlare.
Raggiungere un milione di firme per fermare il glifosato è un primo passo per costruire un futuro libero dai pesticidi, e la settimana di azione è la buona occasione per avvicinarsi al traguardo, spingendo anche le autorità italiane, nazionali e locali, nella direzione della salvaguardia della nostra salute.

Se non l'hai ancora fatto: firma la petizione e diffondi l'iniziativa.