Il 23 marzo di sessantacinque anni fa nasceva Franco Da Re, il compagno di tante battaglie a cui abbiamo dedicato la nostra Biblioteca. Il giorno del  suo compleanno è sempre stato un giorno di festa. Purtroppo da quindici anni egli non è più tra noi e la sua mancanza, sopratutto nel lavoro politico, è pesante. Franz manca ancora. Tutti lo hanno sempre chiamato "Franz" perchè a diciotto anni questo era diventato il suo nome al posto di "Franco". Fu quando nell'estate del 1976 Franco decise di andare a fare la stagione del gelato in Germania. Voleva mettere da parte un pò di soldi e  girare il mondo via da Vittorio Veneto. Tornò a casa  appena prima dell'inizio della scuola. Raccontava con fervore delle sue esperienze tedesche, sia lavorative che politiche. Aveva infatti assistito da vicino ad una campagna elettorale e ne era rimasto molto colpito. Amava il mondo tanto quanto il microcosmo dei campi della sua famiglia alle cui radici contadine si sentiva profondamente legato. Fu pertanto giocoforza ribattezzarlo "Franz", il contadino rivoluzionario tedesco. E da allora diventò Franz per tutti.
Oggi nel suo 65° compleanno, pur nella tristezza che le morti e i tempi inducono nell'animo di tanti, possiamo dire che il nostro lavoro affinchè la memoria della sua azione non vada perduta, ha preso una strada sicura: la Biblioteca Franco Da Re per l'Ecologia e il Socialismo. Oltre ai mille e passa volumi in uso gratuito, si è consolidata la connessione importantissima con Antropocene.org che a Franz piacerebbe molto. E lo stesso va detto per il lavoro locale che il Circolo e la Biblioteca stanno svolgendo per il rafforzamento del movimento popolare ecologista, con Cansiglio.it, la Marcia Stop Pesticidi e la Retecontadina. In questo movimento vive la tua memoria e continua la tua battaglia, buon compleanno Franz !