L'Azione

  1. Massimiliano Paglini, 56 anni, è il nuovo segretario generale di Cisl Veneto, eletto ieri a Mestre dal Consiglio generale. Dal novembre 2020 alla guida della Cisl Belluno Treviso, Paglini subentra a Gianfranco Refosco. La nuova Segreteria veneta include anche Stefania Botton e Andrea Sabaini (nella foto sotto).

    Paglini, originario di Montebelluna, ha iniziato l’attività sindacale nel 1991. Ha ricoperto vari ruoli, tra cui Segretario della First Cisl territoriale e della Cisl Belluno Treviso. Nel suo discorso, Paglini ha sottolineato l’importanza di un progetto partecipativo e strategico per la Cisl del Veneto, con un focus su rigenerazione, equità fiscale, e riforme sociosanitarie.

    La Cisl Belluno Treviso, sotto la guida di Paglini, ha visto un aumento degli iscritti e l’apertura di nuove sedi. Ora, con la sua elezione a livello regionale, la Cisl Belluno Treviso affronterà una fase di cambiamento per continuare i progetti avviati.

    1
  2. La FISM, Federazione Italiana Scuole Materne, punto di riferimento per circa novemila realtà educative nel nostro Paese, propone un nuovo importante convegno online, nel pomeriggio di martedì 16 luglio dalle ore 16 alle 18.30. L’ obiettivo è quello di fare il punto sulla Legge 15 aprile 2024 n. 55, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 23 aprile 2024, che ha introdotto nuove norme in materia di ordinamento delle professioni educative e pedagogiche ed istituzione dei relativi albi professionali, norme arrivate dopo decenni di attese a colmare una lacuna per professioni finora escluse da una riconoscimento giuridico che ora invece c’è e ne sancisce il ruolo-chiave.

    La normativa approvata fissa delle scadenze, molto ravvicinate, con adempimenti a carico di coloro che vorranno iscriversi al nuovo albo dei pedagogisti e a quello degli educatori professionali sociopedagogici,  entrambi inseriti nell’Ordine delle professioni pedagogiche ed educative.

    E proprio queste tematiche -  requisiti, modalità e tempistiche per l’ iscrizione, possibili vantaggi per i singoli e per le scuole dell’infanzia o per i servizi educativi - saranno al centro del webinar del 16 luglio che vede un denso programma e la presenza di autorevoli relatori ed  esperti, fra i quali i parlamentari firmatari del Disegno di legge e relatori dello stesso nella fase finale di approvazione della legge in Senato, docenti universitari, rappresentanti  delle principali associazioni professionali  del settore.

    Per seguire il webinar è necessario iscriversi tramite il link: https://register.gotowebinar.com/regi.../6695579851863897945                  

    Il convegno sarà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina Facebook di FISM Nazionale

  3. Domenica 14 luglio si svolge la Giornata nazionale delle Pro Loco d’Italia con eventi in varie località del territorio della diocesi di Vittorio Veneto.

    A Lentiai c’è la Sagra del Carmine con l’apertura cucine dalle 12:30 a pranzo e dalle 19.30 per la cena, con i piatti della tradizione.

    A Miane domenica 14 alle 17 al santuario della Madonna del Carmine c’è l’evento “Il santuario della Madonna del Carmine ed il capitel vecio...come non li avete mai visti!”. Brindisi con vista al termine della visita. Per informazioni e prenotazioni: 342-7101141.

    A Revine al Parco Archeologico Didattico del Livelet dalle 14 alle 18 c’è “Laboratorio al Parco” (adatti dai 4 anni in su;(dai 4 ai 6 anni con l'aiuto di un genitore): ogni partecipante potrà realizzare un vasetto in argilla, decorato come quelli ritrovati nei siti archeologici neolitici.

    A Soller la Pro Loco di Tovena dalle 15 alle 18 propone l’apertura della chiesetta di Santa Giustina.

    A Refrontolo viene proposto il tradizionale appuntamento con i Festeggiamenti di Santa Margherita.

    A Portobuffolè (nella foto) domenica 14 c’è “Dall'alba al tramonto”, con l’apertura straordinaria di tutti i poli museali e di tutte le attrazioni del borgo - Casa Gaia da Camino, museo dell'Artigianato e Torre Civica, Museo del Ciclismo "Alto Livenza" e Museo delle Barbie -, in concomitanza con lo storico mercatino dell'antiquariato dislocato lungo le vie del centro. Info: ufficioturistico@portobuffole.tv.it.

    A Gorgo al Monticano propone il “Giro Monticano all'alba”, con partenza alle 5 dal parco della chiesa di Gorgo al Monticano lungo l'itinerario naturalistico del fiume Monticano chiamato "Giro Monticano", lungo 7 km per scoprire il risveglio della natura con il sorgere dell'alba. Al rientro colazione per tutti i partecipanti presso il parco. Info: 377-3998675; prolocogm@libero.it.

    A Oderzo sabato 13 luglio c’è “Il Raboso in Piazza Grande” con la possibilità di degustare i prodotti del territorio in abbinamento al vino Raboso, protagonista della serata. Per partecipare al percorso enogastronomico è richiesto un contributo di 18 euro. In caso di maltempo, la manifestazione si tiene domenica 14.

    A Colle Umberto sabato 13 luglio alle 21.30 al Parco IV Novembre c’è il “Creiv Live Show”, con Creiv, artista classe 2003, porta in scena il suo live show più ambizioso con l’esibizione dal vivo dei suoi brani e di alcune delle cover più celebri. In caso di maltempo l’evento si svolgerà venerdì 26 luglio.

  4. Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e il Club Alpino Italiano (CAI) raccomandano a tutti gli escursionisti e alpinisti di adottare - a causa delle condizioni invernali presenti su molti sentieri e percorsi attrezzati di montagna esposti a nord, nord-est/ovest nel nord Italia - la massima prudenza. In particolare, si segnalano le seguenti criticità:

    • presenza di neve al suolo dura e compatta: in molti tratti esposti a nord e nord-est/ovest, la neve presente al suolo, soprattutto a quote più elevate, può risultare dura e scivolosa, rendendo necessario l'uso di ramponi adeguati alla progressione e piccozza per procedere in sicurezza;
    • rischio maggiore di scivolamenti e cadute: le condizioni di innevamento aumentano il rischio di incidenti e conseguenti infortuni. È fondamentale avere esperienza anche nell'utilizzo dell'attrezzatura invernale e adottare sempre un comportamento prudente, sapendo anche rinunciare in presenza di situazioni locali a rischio;
    • temperature variabili: le temperature possono essere molto diverse da quelle percepite in valle, con sbalzi termici significativi. È importante vestirsi a strati e portare con sé un abbigliamento consono.

    Unn importante strumento digitale per le escursioni in montagna è l’app GeoResQ . Scaricabile gratuitamente da tutti gli stores grazie ai fondi straordinari stanziati dal Ministero del Turismo a favore del Cai, può essere uno strumento di aiuto in caso di emergenza per agevolare il personale CNSAS/118 a effettuare un’eventuale attività di soccorso.

    (Foto dal sito del Cai)

  5. La stagione estiva è tempo di sagre, feste, fiere, manifestazioni aperte al pubblico definite “temporanee” perché si svolgono per periodi limitati in occasione di ricorrenze, gare sportive, patroni. Durante questi eventi spesso vengono proposti piatti tipici, somministrate bevande e, talvolta, vi è la presenza di animali. Le associazioni che gestiscono questi eventi, oltre a essere considerate “impresa alimentare” e quindi a essere responsabili degli alimenti preparati e somministrati, devono essere in grado di gestire tutti gli aspetti correlati alla disinfestazione del sito della manifestazione, al rispetto delle norme di sicurezza sui luoghi di lavoro, alla corretta detenzione degli animali.

    Il Dipartimento funzionale di Sanità Animale e Sicurezza Alimentare dell’Ulss 2, coordinato dal dr Paolo Zanin, in collaborazione con UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) Treviso e il Consorzio B.I.M. Piave di Treviso, ha voluto offrire un’opportunità formativa alle Pro Loco del territorio e alle altre associazioni che si occupano di questi eventi, affinché apprendano le corrette modalità e procedure da seguire per garantire la piena sicurezza alimentare e igienico-sanitaria, la sicurezza sui luoghi di lavoro, la corretta gestione delle disinfestazioni, il rispetto del benessere degli animali presenti nonché la sicurezza dei partecipanti.
    La gestione della sicurezza nelle manifestazioni temporanee aperte al pubblico, in tutte le sue componenti, è un tema a cui, soprattutto nella stagione primaverile ed estiva, si rende necessario, infatti, prestare particolare attenzione al fine di tutelare operatori e partecipanti.

    Il 13 e il 16 luglio sono previsti due incontri a Susegana, il primo riservato agli organizzatori/responsabili degli eventi e il secondo dedicato al personale di cucina che riceverà apposito attestato di partecipazione.

    I referenti delle Pro Loco sono stati informati del percorso formativo con una nota in cui sono evidenziate le modalità di iscrizione dei vari addetti agli incontri che saranno tenuti da professionisti del Dipartimento di Prevenzione Ulss 2, alla presenza, anche, di funzionari del Consorzio B.I.M. Piave di Treviso.