Copertina di Luigi Meneghello
Categoria: Cineteca/Dvd
Editore: Vesna Film - Jole Film
Anno: 2009
Note: Documentario - Italia 2009, 59'. Luoghi persone e vicende della vita di Luigi Meneghello. DVD. Italiano.

Visite: 711

Stato prestito: Disponibile

Disponibilità: 1/1

Modulo richiesta prestito

Recensione

Documentario - Italia 2009, 59 min. Luoghi  persone e vicende della vita di Luigi Meneghello. DVD. Italiano.

RITRATTI nasce dal bisogno di incontrare uomini abitualmente appartati, lontani dal clamore dei media. Sono occasioni che vorremmo definire utili: per capire, per sapere. Come quando le tribù, nei momenti difficili, si sedevano attorno ad un fuoco e interrogavano i saggi, gli sciamani.
Quello di Luigi Meneghello fa parte di una serie di tre ritratti, tutti della stessa durata, (cinquanta minuti circa) che comprende anche un ritratto a Mario Rigoni Stern ed uno ad Andrea Zanzotto Abbiamo scelto di realizzarli in pellicola perché ci sembra che la vita così sia più intrappolabile, le parole non sfuggano via, e l’aria che passa tra chi fa la domanda e chi risponde, piena di luce.

LUIGI MENEGHELLO I tre giorni trascorsi assieme a Gigi Meneghello per fare questo lavoro rimarranno un ricordo indelebile; anche il ritratto in pellicola rimarrà, naturalmente, ma sono due cose diverse. Era la prima volta che lo incontravo. Adesso vorrei trovare le parole esatte per descrivere le sensazioni di quei giorni: incanto, piacere, scoperta di un essere umano dopo aver letto e molto amato i suoi libri. Più volte mi sono distratto seguendo il filo dei suoi discorsi, rischiando di arrivare alla fine di una bobina col concetto ancora a metà. Vi è in lui una così profonda eleganza, spezzata da sobria autoironia, che incanta. E’ la purezza di certi uomini che nonostante tanta vita alle spalle non hanno accumulato infelicità che si trasforma in cinismo e, al contrario, mantengono la freschezza dell’ adolescenza, curiosità e leggerezza. Ad un certo punto del secondo giorno di lavoro, era pomeriggio inoltrato, tarda primavera, si è messo a piovere: veniva giù un’ acqua fitta e finissima, non si sentiva scrosciare, ma piuttosto un gorgoglio leggero. Meneghello mi ha detto ”Come è bella la pioggia quando viene giù così leggera, perché nel cinema fate sempre cadere quelle gocce grosse e rumorose?”. “Perché altrimenti non si vede”, ho risposto.

Carlo Mazzacurati

Tags: Biografie  

Autori di questo libro

Mazzacurati Carlo

Paolini Marco